Gian Luigi Carlone nasce a Vercelli il nel 1961.

 Dal 1980 ad oggi è cofondatore, saxofonista, voce, performer e compositore della “Banda Osiris”, noto gruppo comico, teatral musicale italiano e internazionale con il quale crea più di trenta spettacoli che, nel corso di più di trent’anni, girano Europa, Messico, Brasile,  Perù, Argentina. In teatro collabora con I migliori registi italiani, Nichetti, Salvatores, Vacis, Gallione, con attori e musicisti (Stefano Bollani, Neri Marcorè, Eugenio Allegri, Fiorello, Giorgio Li Calzi, Riccardo Tesi,Vinicio Capossela) in televisione appare in svariati programmi (Parla con me con Serena Dandini, Pista! Con Maurizio Nichetti, Cielito Lindo con Claudio Bisio)

Dal 1998  inizia a comporre (sempre con la banda osiris) colonne sonore per il cinema grazie all’incontro con il regista Matteo Garrone con il quale collabora a

Ospiti, (1998) ,Oreste Pipolo fotografo di matrimoni, (1998) ,Estate Romana, (2000) , L’imbalsamatore (2002), Primo amore (2003)  con cui vince l’orso d’argento a berlino  come miglior Colonna Sonora, il David Di Donatello, il Nastro d’argento e altri

dal 2005 la creazione di colonne sonore prosegue con altri registi

Oculto  (2005) di Antonio Hernandez

Tartarughe sul Dorso (2005) di Stefano Pasetto

Anche libero va bene  (2006) di Kim Rossi Stuart, 

A casa nostra (2006) di Francesca Comencini

Qualunquemente  (2010) di Giulio Manfredonia con Antonio Albanese

Il comandante e la cicogna  (2012) di Silvio Soldini

Come solista compone la colonna sonora di 

Un giro di valzer (2013) di Stefano Garrone

Il colore nascosto delle cose (2017) di Silvio Soldini (presentato al festival del cinema di venezia)

 

Oltre alle colonne sonore per il cinema compone sigle e musiche anche per la radio

con Banda Osiris “il mistero del vaso cinese” radio popolare , “caterpillar”, “caterpillar am” “catersport”,  “un giorno da pecora” radio 2 rai

come solista compone e segue la parte musicale per “autorevole” un progetto di radiogialli di Fonderia Mercury.

Dal 2009 ha un progetto solista:  “Musica Elettronica da Camera”

Nel 2011 crea: “l’outlet della musica”, un concerto-divertissement in duo con il pianista Luca Bonucci

Nel 2013 forma, con Giorgio Li  Calzi e Johnson Righeira, un trio improbabile e radicale con cui crea uno concerto-spettacolo dal titolo “ITALIANI”, sulla canzone italiana rivista e scorretta, dal quale è tratto anche un cd omonimo.

da fine 2013 segue come autore e produttore il progetto "Robissing" con la attrice e cantante Roberta Mengozzi

Nel luglio 2015 dà vita con Biagio Bagini al progetto "Il Conciorto" dove, attraverso l'utilizzo della scheda open source " arduino", suona gli ortaggi e crea musiche ispirate al mondo dei vegetali.

 

Gian Luigi Carlone born in Vercelli on 1961.

Since 1980 is saxophonist , voice, performer and composer of  „Banda Osiris“, famous  italian and international group between theatre and music ( www.bandaosiris.it )

Since 1998 he starts to compose soundtrack  for cinema thanks to the famous director Matteo Garrone :

Ospiti, (1998), Oreste Pipolo fotografo di matrimoni, (1998), Estate Romana (2000), L’imbalsamatore (The Embalmer) (2002), 

Primo amore (First Love) (2003) di Matteo Garrone - Silver Bear 2004 best soundtrack in Berlin international film-Berlinale, David Di Donatello –

other soundtrack

 Oculto  (2005) di Antonio Hernandez

Tartarughe sul Dorso ( Turtles on their back ) (2005) di Stefano Pasetto

 Anche libero va bene  ( Along the ridge ) (2006) di Kim Rossi Stuart, 

A casa nostra (2006) di Francesca Comencini

Qualunquemente  ( whateverly ) (2010) di Giulio Manfredonia

Il comandante e la cicogna (the commander and the stork) (2012) Silvio Soldini

In solo 

Il colore nascosto delle cose (Emma) 2017 di Silvio Soldini

Others project

“L’outlet della Musica” (“the outlet of music”) with the pianist Luca Bonucci

 The trio with Giorgio Li Calzi e Johnson Righeira – “Italiani”

 2015 "il conciorto" con Biagio Bagini

 

 

 

 

Crea un sito Web gratuito con Yola